NUOVO BONUS 150 EURO (NOVEMBRE) Decreto Aiuti-ter

18 ottobre 2022

Il Decreto Aiuti Ter, conferma una nuova indennità a favore dei lavoratori dipendenti. Si tratta di un bonus da 150 euro che verrà erogato per il tramite dei datori di lavoro.

A chi spetta

Il nuovo bonus di 150 euro sarà riconosciuto ai lavoratori dipendenti – esclusi quelli domestici, ai quali, se in possesso dei requisiti richiesti, sarà corrisposta dall’INPS – che abbiano una retribuzione imponibile ai fini previdenziali nella competenza del mese di novembre 2022 non superiore a 1.538 euro.

Il bonus spetta anche ai lavoratori in cassa integrazione, o comunque interessati da eventi con copertura di contribuzione figurativa INPS come la maternità obbligatoria o altra formula di congedo.

Si evidenza che l’indennità spetta nella misura di 150 euro, anche nel caso di lavoratore con contratto a tempo parziale.

Come sarà corrisposto

Sarà corrisposto direttamente dai datori di lavoro, assieme alla retribuzione di competenza del prossimo mese di novembre.

L’attribuzione avverrà in via automatica, previa dichiarazione da parte del lavoratore di non beneficiare di alcuna delle prestazioni indicate all’art. 19 del Decreto (trattamenti pensionistici, trattamenti di accompagnamento alla pensione, reddito di cittadinanza).

Sarà quindi necessario produrre apposita autocertificazione su questo specifico punto. Le aziende possono ripristinare le procedure applicate in occasione del bonus dello scorso mese di luglio. In ogni caso, bisogna acquisire l’autocertificazione del dipendente(cliccare qui per scaricare il modello)

Se ne ha diritto una sola volta, anche quando si è titolari di più rapporti di lavoro.

Il bonus non è cedibile e non può essere né sequestrato né pignorato. Inoltre, non costituisce reddito ai fini fiscali, e non influisce neanche sulla corresponsione di prestazioni previdenziali e assistenziali.

I datori di lavoro, a fronte delle somme riconosciute ai dipendenti nel mese di novembre a titolo di indennità una tantum, maturano un credito, che potranno recuperare attraverso la denuncia mensile UniEmens, in base alle istruzioni che saranno fornite dall’Inps.

Archivio news

 

News dello studio

mar22

22/03/2023

REGOLARIZZAZIONE DELLE VIOLAZIONI FORMALI ENTRO IL 31 MARZO 2023

Il Legislatore della Legge di bilancio 2023 ha riproposto, nell’ambito della cosiddetta tregua fiscale, la possibilità di regolarizzare le violazioni, irregolarità, inosservanze di obblighi e adempimenti di natura

mar2

02/03/2023

SUL BONUS CARBURANTE 2023 DI €. 200,00 SONO DOVUTI I CONTRIBUTI

Il bonus carburante di Euro 200,00 , già esistente nel 2022, è stato riproposto dall’art. 1 del Decreto Legge 5 del 2023, in cui si specifica che il valore dei buoni benzina non concorre

gen20

20/01/2023

Bonus carburanti 200 euro

Sulla G.U. del 14 gennaio 2023 è stato pubblicato il d.l. n. 5, emesso in pari data, recante “Disposizioni urgenti in materia di trasparenza dei prezzi dei carburanti e di rafforzamento

News