BONUS UNA TANTUM 200 EURO PER AUTONOMI, ARTIGIANI, COMMERCIANTI, AGRICOLTORI, PROFESSIONISTI

26 settembre 2022

Si comunica che a partire oggi, 26 settembre, sono aperte le procedure online sulle piattaforme Inps e Casse di Previdenza private per richiedere il bonus 200 euro destinato ad autonomi e professionisti, previsto dall’articolo 33 del DL n. 50/2022 e rimasto in stand by dallo scorso maggio, unitamente all’eventuale integrazione di 150 euro.

Per ottenere il bonus 200 euro e l’eventuale integrazione di 150 euro, i lavoratori autonomi e professionisti devono inviare la domanda online all’ente di previdenza di riferimento (Inps, Casse di previdenza dei relativi Ordini Professionali).

In caso di doppia iscrizione a una cassa di previdenza privata e all’INPS, la richiesta dovrà essere inviata necessariamente a quest'ultima.

Gli aspiranti beneficiari dell’indennità dovranno, quindi, seguire le indicazioni fornite dai singoli enti di previdenza stabilite in linea con le disposizioni del decreto attuativo.

In ogni caso, quindi, in fase di domanda sarà necessario dichiarare di possedere i seguenti requisiti:

-   essere lavoratori autonomi/liberi professionisti
-   non essere titolari di trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di    pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonchè di trattamenti di accompagnamento alla pensione non aver già percepito il bonus presso altra gestione (per es. come lavoratore dipendente, percettore di reddito di cittadinanza, etc…)
-  non aver percepito nell’anno di imposta 2021 un reddito complessivo superiore all’importo di 35.000 euro al netto dei contributi previdenziali e per ottenere anche l’integrazione di 150 euro non superiore a 20.000 euro;
-  essere iscritti alla data del 18 maggio ad una delle gestioni previdenziali dell’Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) o degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza ed assistenza di cui al decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509, e al decreto legislativo 10 febbraio 1996, n. 103;
-  nel caso di contemporanea iscrizione a diversi enti previdenziali, di non avere presentato per il medesimo fine istanza ad altra forma di previdenza obbligatoria.

La data di oggi, 26 settembre, non segna un click day. Ci sarà tempo per procedere fino alla scadenza del 30 novembre 2022. Il pagamento sarà effettuato in ordine cronologico di presentazione delle istanze; secondo le previsioni, le risorse in campo, 600 milioni di euro per il bonus 200 euro e 412,5 milioni di euro per l’integrazione di 150 euro, con buona probabilità dovrebbero essere sufficienti per coprire le domande.

Per la presentazione delle domande INPS sarà necessario possedere lo SPID, o CIE Carta d’identità Elettronica con credenziali, oppure CNS Carta nazionale dei Servizi (firma digitale); per le pratiche con le distinte casse di previdenza private, si rimanda alle distinte relative istruzioni e credenziali.

Si consiglia in ogni caso di attivare lo SPID, sempre più indispensabile nei rapporti con la pubblica amministrazione e con gli enti previdenziali ed assicurativi.

Lo Studio è a disposizione per la verifica dei requisiti (da compiere caso per caso, poiché tiene in considerazione molti aspetti, pregressi ed attuali di cui può non avere contezza , oltre a quelli puramente reddituali) e per il successivo indirizzamento alla eventuale compilazione e trasmissione delle pratiche.

Archivio news

 

News dello studio

mar22

22/03/2023

REGOLARIZZAZIONE DELLE VIOLAZIONI FORMALI ENTRO IL 31 MARZO 2023

Il Legislatore della Legge di bilancio 2023 ha riproposto, nell’ambito della cosiddetta tregua fiscale, la possibilità di regolarizzare le violazioni, irregolarità, inosservanze di obblighi e adempimenti di natura

mar2

02/03/2023

SUL BONUS CARBURANTE 2023 DI €. 200,00 SONO DOVUTI I CONTRIBUTI

Il bonus carburante di Euro 200,00 , già esistente nel 2022, è stato riproposto dall’art. 1 del Decreto Legge 5 del 2023, in cui si specifica che il valore dei buoni benzina non concorre

gen20

20/01/2023

Bonus carburanti 200 euro

Sulla G.U. del 14 gennaio 2023 è stato pubblicato il d.l. n. 5, emesso in pari data, recante “Disposizioni urgenti in materia di trasparenza dei prezzi dei carburanti e di rafforzamento

News